PROGRAMMA MARZO 2019

LETTERA DEL PRESIDENTE

A TUTTI I SOCI

PROGRAMMA DI FEBBRAIO 2019

LETTERA DEL PRESIDENTE

A TUTTI I SOCI

Carissimi,

        il Rotary International con la norma 8.020 del Code of Police (RCP) ha stabilito che febbraio è il mese della pace e prevenzione/risoluzione dei conflitti e della comprensione mondiale.

In questo mese i Clubs sono invitati a fare il punto sui loro programmi e sulle altre attività che sottolineano la comprensione e la buona volontà come fattori basilari per la risoluzione dei conflitti.

In particolare il 23 febbraio, anniversario della prima riunione del Rotary Club avvenuta nel 1905, si celebra come giornata mondiale della pace, della comprensione internazionale e dell’amicizia tra i popoli.

Per questo i Clubs sono invitati ad incoraggiare l’amicizia, l’intesa, la buona volontà internazionale ed ha sostenere azione di interesse pubblico mondiale.

Alla luce di tali principi è stato definito il programma del mese di febbraio ed in particolare:

il 7 febbraio una “stoccafissata” per rafforzare l’amicizia tra tutti noi soci,  e il 19 febbraio abbiamo previsto una specifica riunione sulla formazione rotariana e ciò in linea con le sollecitazioni del nostro Governatore per dare spazio a riunioni di formazione per sensibilizzare tutti i soci ai principi rotariani ed alle azioni necessarie per il loro conseguimento. 

Il 19 febbraio il nostro PDG Mauro Bignami, la cui approfondita cultura rotariana è a tutti noi nota, ci intratterrà sul tema “La … favola del Rotary”.

E’ ovvio che in conformità alla regola 5.020 del RCP tutti i giovani soci sono maggiormente invitati a partecipare a tutti gli eventi del Club.

Ricordo come già comunicatovi che il 16 febbraio è previsto all’Hotel Federico II l’evento distrettuale sul tema “Progetto prevenzione morti improvvise negli atleti”; chi volesse partecipare può prendere contatti direttamente con il Club di Jesi.

 Il 23 febbraio, proprio in occasione del “Rotary Day” il nostro Governatore Gabrio ha richiesto al nostro socio Andrea Zampini esperto organizzatore di concerti musicali, una serata sul tema “Musicalmente Rotary”.

Conduttore della serata sarà Carlo Sprovieri, socio del Rotary Club Ancona. Ad esibirsi saranno musicisti rotariani e non.

Il Concerto si articolerà in due parti, una con musica classica ed un’altra con musica moderna. Il ricavato sarà interamente devoluto alla Onlus “Progetto Fenice” per interventi mirati a risollevare le aree colpite dal terremoto del 2016.

Sono certo che, seppure le date siano abbastanza vicine perché condizionate anche da eventi esterni, parteciperete numerosi ai suddetti eventi.

Con amicizia rotariana

Giancarlo

31 GENNAIO 2019

I CLUB ROTARY ANCONA CONERO E FALCONARA PREMIANO CLAUDIO SCHIAVONI

L’imprenditore anconetano Claudio Schiavoni ha ricevuto giovedì sera il “Premio Azione Professionale”, alla ventesima edizione, dai club Rotary Ancona Conero e Rotary Falconara.

La cerimonia di premiazione si è svolta al teatro delle Muse in occasione della conviviale interclub presso il Salone delle Feste. Schiavoni, presidente di Confindustria Marche, ha ricevuto il premio, consistente in una targa, dai rispettivi presidenti dei club Giancarlo Moroni (Ancona Conero) e Luciano Maculan (Falconara). L’imprenditore, amministratore delegato di Imesa Spa, industria che si occupa della  progettazione e costruzione di quadri elettrici, è stato scelto per i suoi meriti umani e professionali e per aver saputo mettere le proprie competenze al servizio di tutta la comunità.

Il premio “Azione Professionale” venne istituito nell’anno rotariano 1999-2000 su iniziativa dei due presidenti pro tempore dei Club Ancona Riviera del Conero e Falconara Marittima, Mauro Bignami e Alfredo Mosconi. Il Premio fu reso possibile grazie al lavoro congiunto delle Sotto-Commissioni Professione al lavoro e Riconoscimento professionale dei Club Ancona Riviera del Conero e Falconara composte, allora, da Stefano Marasca, presidente, Giorgio Domenici e Antonio Terni da un lato e da Antonio Bucci, presidente, Roberto Giordani e Gilberto Piccinini, dall’altro. Inizialmente, l’obiettivo era di assegnare due premi l’anno, legati alla territorialità dei due Club poi, con il tempo, il premio è diventato unico e assegnato alternativamente a uno dei due territori (Ancona e Falconara Marittima).

12 GENNAIO 2019

ROTARACT ANCONA CONERO FESTEGGIA I SUOI PRIMI 40 ANNI: “NOI SEMPRE ATTIVI E PRESENTI SUL TERRITORIO”. 

Si sono svolti sabato 12 gennaio, presso il ristorante “Stamura” i festeggiamenti per i 40 anni dalla fondazione del Rotaract, associazione promossa dal Rotary International e dedicata a uomini e donne di età compresa tra i 18 e i 30 anni. Dal 1978 ad oggi, il club ha saputo essere attivo e presente nel territorio con numerosi service, realizzati anche grazie al supporto, sempre costante, del Rotary Club Ancona Conero (suo club padrino). La presidente del Rotaract Club Ancona Conero, Chiara Costantino, e il presidente del Rotary Club Ancona Conero, Giancarlo Moroni, hanno ringraziato i numerosi soci e amici presenti, tra i quali le più alte cariche distrettuali, Past President e Past RRD, che hanno voluto condividere e celebrare questo importante quarantennale.

Un evento anche all’insegna della solidarietà visto che la serata è stata dedicata alla no profit P.A. Ape Onlus, Associazione Psicotraumatologia Emergenze Ancona composta di psicologi volontari che intervengono nelle maxi e micro emergenze e supportano e assistono le vittime e i soccorritori. Durante la serata è stato anche presentato e venduto il libro “Ci vorrebbe tanta colla”, il terremoto nelle Marche raccontato dai bambini il cui ricavato è stato devoluto in beneficenza.